appellation

Chambolle-Musigny 1er Cru

Chambolle-Musigny is one of the smallest appellations of the Côte de Nuits, although given the tiny, fragmented nature of Burgundy vineyards, it manages to fit two exceptional Grand Crus (Bonnes Mares and Le Musigny) and a couple of dozen Premieres Crus. These wines are known for delicacy and tend to be light in body, but concentrated and with fragrent bouquets. The critic Robert M. Parker Jr. quotes French poet Gaston Roupnel as likening the region's wines to "silk and lace."
----
Di Giancarlo marino: comunque. Les Noirottes è un cru situato quasi al centro di Chambolle, subito ad est di Bonnes Mares, ed è confinante tra gli altri con i 1er cru Les Baudes (segnalo quello di H. Lignier), Les Sentieres (segnalo quello di R. Groffier), e aux Beaux Bruns (molto citato dalla stampa quello di D. Mortet, io preferisco quello di Ghislaine Barthod). Pur essendo ben situato, questo 1er cru non mi risulta aver mai dato vini di particolare pregio. Per chi ama e cerca lo "spirito" vero di Chambolle, oltre allo scontato Les Amoureuses (notevoli quelli di De Vogue, Roumier, Groffier, Amiot-Servelle...) ed a quelli già citati, consiglio Les Cras di G. Roumier e Ghislaine Barthod, Derrier la Grange di Amiot-Servelle, Haut Doix di Groffier. Volendo scegliere tra i Village, sono tutti buoni quelli di Groffier, Ghislaine Barthod e Roumier, produttori che eccellono regolarmente anche nelle denominazioni minori. Volendo parlare di Chambolle, occorrerà prima o poi dire qualcosa anche dei grand cru: la mia passione per i Bonnes Mares è nota ai miei amichetti sciagattati.

Last edited on 5/5/2009 by Jossik

There are 2 versions of this article. View version history

Edit this Article

© 2003-19 CellarTracker! LLC.

Report a Problem

Close